– Ripristino di GRUB dopo l’installazione di Windows

La procedua è veramente molto semplice: dovete solo fare molta attenzione al numero dell’hard disk dal quale viene fatto il boot e della partizione, ma bastano pochissimi tentativi per riusciere senza dover rimettere tutto. Per prima cosa fate il boot dal cd d’installazione di Ubuntu (o kubuntu) e date l’opzione che vi permette di provare il sistema operativo senza installarlo. Quando tutto sarà lanciato correttamente aprite il terminale e installate GRUB (teoricamente dovrebbe già essere installata ma per ragioni di sicurezza..) con il comando

sudo apt-get install grub

ora che grub è installato procedete alla configuarazione manuale dello stesso: aprite il terminale e digitate

sudo grub

dovrebbe apparire un prompt simile a grub>:

ora digitate

root (hd0,0)

la parte tra parentesi cambia da installazione a installazione: hd0 è il vostro hard disk (se ne avete più di uno sarà hd0,hd1,hd2…) dove avete l’installazione di linux e “0” è la partizione di boot che linux utilizza per caricare il sistema (anche questa potrebbe essere 0,1,2,3…). Ripeto che dovete sapere qual’è il vostro hard disk e la partizione da caricare, se avete delle incertezze grazie a gparted (sudo apt-get install gparted) potete controllare le partizioni del vostro hd e agire di conseguenza.

dopo eseguito il comando precedente eseguite

setup (hd0)

anche in questo caso la parte tra parentesi cambia in base alla vostra installazione: hd0 è l’hd della vostra installazione linux.

Ora digitate


quit

per uscire dalla configurazione. A questo punto dobbiamo aggiungere una voce nel file menu.lst che ci permetta di accedere all’installazione di Windows, quindo aprite il terminale e digitate

sudo gedit /boot/grub/menu.lst

e alla fine del file aggiungete

title Microsoft Windows XP Professional
root (hd0,1)
savedefault
makeactive
chainloader +1

anche in questo caso la sezione root cambia in base alla vostra installazione di Windows: hd0 (hd0,hd1,hd2…) è l’hd dove risiede la vostra installazione di Windows e il numero “1” dopo la virgola è la partizione di boot di Windows (0,1,2,3…).  Il resto del file può essere lasciato così com’è ma se volete potete cambiare la sezione title e scriverci quello che volete, SALVATE E CHIUDETE.

Perfetto, ora riavviate con il comando

sudo reboot

e se tutto è andato corretamente verrà caricato GRUB. Per qualsiesi domanda chiedete, risponderò qnd possibile. Grazie dell’attenzione e buona fortuna

Una Risposta to “– Ripristino di GRUB dopo l’installazione di Windows”

  1. per ripristinare GRUB , senza reinstallarlo , si può anche lavorare con una live che ha Grub e dare il classico:

    # grub-install –root-directory=/mnt/partizione-dove-risiede-grub /dev/disco-di-boot

    ed aggiungere poi le righe per winz.

    ciao e in bocca al lupo 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: