– Creazione di una cartella condivisa tra Ubuntu e Windows

Prima di tutto bisogna disattivare ogni forma di antivirus o firewall (compreso quello di windows) per rendere più facile la procedura; in seguito, quando avete verificato che tutto funziona come previsto, potrete creare tutte le vostre belle regole e eccezioni per permettere la condivisione dei file fra i due computer.

Per condividere una cartella in Vista occorre cliccare col destro sopra la cartella da condividere e dare Proprietà->Condivisione cartella->Condivisione avanzata, mettete la spunta su condividi cartella, datele il nome con il quale sarà visibile alla rete (nel nostro caso la cartella si chiamerà “share”, vi raccomando di non usare spazi nel nome della cartella) e settate tutti i permessi in lettura e scrittura per tutti gli utenti cliccando sul tasto autorizzazioni. Ora che abbiamo condiviso la cartella “share” noteremo che la sua icona cambia. Cliccando col destro sulla cartella e selezionando Proprietà->Condivisione possiamo vedere il percorso di rete della cartella compsto da \\nome_pc\nome_cartella (nel mio caso \\PC-NIBBLE\share); ricordate il percorso di rete, perchè sarà quello che vi permetterà di identificare la vostra cartella nella condivisione.

Passiamo ora alla configurazione della cartella condivisa su Ubuntu: aprite il terminale e installate Samba

sudo apt-get install samba

e ai sui pacchetti aggiuntivi (probabilmente saranno gia installati ma per sicurezza eseguite comunque il comando)

sudo apt-get install samba smbfs samba-client

Samba è gestito completamente dal file di configurazione smb.conf situato nella directory /etc/samba, quindi per sicurezza eseguitene una copia con il comando

sudo cp -p /etc/samba/smb.conf /etc/samba/smb.conf.orig

nel caso in cui la vostra copia di smb.conf sia danneggiata a causa di manipolazioni errate vi basta ripristinare l’originale con il comando

sudo cp -p /etc/samba/smb.conf.orig /etc/samba/smb.conf

Ora procediamo alla creazione della cartella condivisa su linux (per comodità sara creata nella home)

sudo mkdir /home/condivisa

e datele tutti i permessi

sudo chmod 777 /home/condivisa

Ora impostiamo un utente che abbia accesso alla condivisione

sudo useradd -c “Pinco Pallino” -m -g users -p 123456789 marco

eseguendo questo comando abbiamo creato l’utente “Pinco Pallino” con gruppo di appartenenza “users”, password “123456789” e nome utente “marco”.

Ora aggiungete questo utente nell’elenco utenti di Samba con il comando

sudo smbpasswd -a marco

vi verrà chiesto di inserire la password per l’utente “marco” e di reinserirla per verificare: la password che inserirete ora è la stessa che avete inserito in precedenza (“123456789” nel nostro caso) perchè l’autenticazione per il sistema e per Samba deve essere la stessa. Se invece di -a usiamo l’opzione -x eliminiamo l’utente dall’elenco di Samba.

Ora abbiamo creato la cartella condivisa e l’utente non ci resta che far vedere a Samba ciò che abbiamo fatto modificando il file smb.conf. Aprite il file

sudo gedit /etc/samba/smb.conf

recatevi alla fine della sezione “Share Definitions”, prima della riga [printers] e scrivete :

[Cartella_condivisa_linux]
path = /home/condivisa
available = yes
browsable = yes
public = yes
writable = yes
create mask = 0777
directory mask = 0777

in questo modo darete tutti gli accessi (scrittura lettura esecuzione) a tutti gli utenti della rete per la cartella /home/condivisa.

Se volete limitare gli accessi in sola lettura

[Cartella_condivisa_linux_sola_lettura]

path = /home/condivisa

available = yes

browsable = yes

public = yes

writable = yes

create mask = 0777

directory mask = 0777

Ora salvate e chiudete il file smb.conf e date il cmando

sudo testparm

per vedere se il file smb.conf è scritto correttamente. Ogni volta che apportate modifiche di qualsiesi tipo al file smb.conf dovete riavviare smaba con il comando

sudo /etc/init.d/samba restart

esistono anche i comandi

sudo /etc/init.d/sambastart

e

sudo /etc/init.d/samba stop

Verifichiamo che Samba sia di nuovo in esecuzione con il comando

sudo smbclient -L localhost -U%

ed ora finalmente colleghjiamoci al nostro Windows con il comando

sudo smbclient //nome_pc/nome_cartella -U marco%123456789

il simbolo % divide lo username dalla password. Al posto di nome pc e nome cartella dovete utilizzare il percorso di rete che è visibile da windows cliccando col destro sulla cartella condivisa e selezionando Proprietà->Condivisione nella sezione Percorso di rete (nel mio caso \\PC-NIBBLE\share).

Se riceviamo un prompt simile a

Domain=[PC-NIBBLE] OS=[Windows Vista (TM) Home Premium 6001 Service Pack 1] Server=[Windows Vista (TM) Home Premium 6.0]
smb: \>

vuol dire che possiamo liberamente sfogliare la cartella condivisa di windows muovendoci con i comando ls, cd ecc.. Da Windows è possibile fare tutto: Andiamo nella sezione “Rete” dal pannello start e vediamo il nostro computer linux, apritelo e sfogliate liberamente la cartella /home/condivisa; se avete fatto tutto correttamente potrete scrivere e leggere da windows a linux qualsiesi cosa sia nelle due cartelle condivise. Da linux aprite Risorse->Connetti al Server e selezionate server windows; dopodiche scrivete nella sezione server nome_pc/cartella_condivisa_windows (nel mio caso ho scritto PC-NIBBLE/share) e inserite le credenziali di windows per accedere alla condivisione. Se per caso non riuscite a far comunicare i due pc, probabilmente il workgroup dei computer non è lo stesso, quindi aprite il file smb.conf e nella sezione global modificate il workgroup.

38 Risposte to “– Creazione di una cartella condivisa tra Ubuntu e Windows”

  1. ottimo!

  2. Bluespiral23 Says:

    Guida perfetta in 10 minuti lan configurata.Bravo

  3. scusa quando do ilcomando ‘sudo smbpasswd -a marco’ mi da questo problema ‘Failed to modify password entry for user marco’ nonstante abbiama messo la stessa indetica password

  4. probabilmente l’utente £marco” è l’utente principale del tuo sistema operativo e in qst caso nn c’è bisogno di stabilire la password perchè puoi utilizzare quella di root. Salta il comando oppure crea un utente cn un nome diverso ad esempio “marco1”

  5. mx_ubuntu Says:

    Se volete limitare gli accessi in sola lettura

    [Cartella_condivisa_linux_sola_lettura]
    path = /home/condivisa
    available = yes
    browsable = yes
    public = yes
    writable = no <<<<<<
    create mask = 0777
    directory mask = 0777

  6. Pier Paolo Says:

    Ciao,
    ma se volessi creare con questo sistema cartelle diverse accedibili da utenti diversi?
    Da quello che ho letto mi sembra che non ci sia l’associazione utente cartella
    quindi se creo un nuovo utente samba, questo vede potenzialmente tute le cartelle

  7. Ciao. quando io provo a lanciare il comando sudo apt-get install samba mi viene fuori questo :

    Alcuni pacchetti non possono essere installati. Questo può voler
    dire che è stata richiesta una situazione impossibile oppure, se
    si sta usando la distribuzione “unstable”, che alcuni pacchetti
    richiesti non sono ancora stati creati o rimossi da incoming.

    Poiché è stata richiesta solo una singola operazione è molto facile che
    il pacchetto semplicemente non sia installabile, si consiglia
    di inviare un “bug report” per tale pacchetto.
    Le seguenti informazioni possono aiutare a risolvere la situazione:

    I seguenti pacchetti hanno dipendenze non soddisfatte:
    samba: Dipende: samba-common (= 2:3.2.3-1ubuntu3) ma 2:3.2.3-1ubuntu3.4 sta per essere installato
    E: Pacchetto non integro

    Come posso risolvere? Grazie in anticipo

  8. ciao, scusa, ma quando do il comando per collegarmi ovvero sudo smbclient //PC-UTENTE/cartellacondivisa -U andrea%123456789 mi da come output:
    session setup failed: NT_STATUS_LOGON_FAILURE

    Come mai?

    • dovresti spiegarmi per bene i passaggi che hai effettuato…sembra che il tuo nome o la tua password nn corrispondano con quelli impostati in precedenza

    • devi inserire come utente/password un utente windows che può accedere a quella cartella. Credo che l’esempio mostrato presupponga che l’utente andrea con password 123456789 sia un account valido in windows.

  9. Rettifico, anche se mi da quell’output, la connessione funziona lo stesso. ma mi piacerebbe comunque sapere il perchè di quell’output

  10. Altra rettifica: la visualizzazione di linux da vista funziona ma penso sia il viceversa che non va. Una domanda: e’ possibile vedere windows graficamente o solo dal terminale?

    • “Da linux aprite Risorse->Connetti al Server e selezionate server windows; dopodiche scrivete nella sezione server nome_pc/cartella_condivisa_windows (nel mio caso ho scritto PC-NIBBLE/share) e inserite le credenziali di windows per accedere alla condivisione”

      in questa maniera la visualizzazione di vista da linux è grafica…ti permette di sfogliare le directory come fai da vista per linux

  11. grazie mi sei stato molto utile…finalmente sono riuscito a far funzionare samba. la tua guida è l’unica che mi abbia portato alla fine del processo. Windows ancora non riesce a vedere la cartella condivisa di linux…ma un passo la volta si farà tutto.
    Grazie ancora

  12. grazieeeeeee!!!!!!!!!!

  13. Ciao,
    ubuntu vista melo ved,ma se poi vado alla cartella e provo ad entrare in windows, mi chiede la password, gli digito quella impostata ma non mi apre nulla.
    Io su vista non ho impostato nessuna password,,,

    Comunque grazie per la guida

  14. Scusa ma anche a me quando do ilcomando ‘sudo smbpasswd -a marco’ mi da questo problema ‘Failed to modify password entry for user marco’ nonstante abbiama messo la stessa indetica password ho provato anche con marco1 ma fa uguale e se vado avanti con il procedimento al comando sudo gedit /etc/samba/smb.conf mi dice sudo: gedit: command not found, sara perche ho xubuntu e non ubuntu ?

  15. Ho risolto quel problema ma non riesco lo stesso quando do il comando sudo smbclient //nome_pc/nome_cartella -U marco%123456789 mi dice: Error NT_STATUS_BAD_NETWORK_NAME

  16. Grazie!!!
    La tua guida è stata davvero utile, anzi preziosa!!! Perfetta anche Ubuntu su Ubuntu.
    Nota per chi dovesse trovare i miei intoppi nella sua applicazione: sudo /etc/init.d/samba restart non funziona, nel mio caso (Ubuntu 10.04 ) ho dovuto dare sudo smbd restart (o altro) ed è stato OK.
    Le cartelle le ho rese condivise installando “samba” , un interfaccia grafica, che crea modifica ed elimina condivisioni samba. Comodissima ( se provavo con click tasto destro e condivisione, Ubuntu diceva che non riusciva a scrivere sul file smb.cnf, forse per i privilegi, mentre col suddetto programma tutto OK )

    Mau.

  17. alla fine con il seguente comando …
    root@icaro:~# smbclient //Horus/Share -U root
    Enter root’s password:
    session setup failed: SUCCESS – 0

  18. Dio ti benedica! ho girato la rete come un pazzo senza concludere niente prima di trovare il tuo ottimo articolo!

    Ha funzionato subito e mi hai anche chiarito molto bene come è il meccanismo.
    Grazie ancora

  19. Connection to pc_name failed (Error NT_STATUS_UNSUCCESSFUL)

    Anyone can help me?

  20. al comando sudo gedit /etc/samba/smb.conf mi dice sudo: gedit: command not found.
    Come posso risolvere? Grazie.

  21. Trovato… bhè, lo si poteva dire che Xubuntu non ha il programma gedit bensì il suo equivalente mousepad🙂

    Comunque io mi sono arenato sul comando sudo /etc/init.d/samba restart , il quale non viene riconosciuto dal mio Xubuntu

  22. slang79 Says:

    ho creato una cartella condivisa seguendo il tuo articolo e nonostante il comando samba reboot o gli altri proposti non esistano ha funzionato, ho provato a creare una carella condivisa in un hd esterno e non funziana ç_ç

  23. Hi there, after reading this awesome piece of writing i am as well delighted to share my experience here with friends.

  24. This website truly has all of the information and facts
    I wanted concerning this subject and didn’t know who to ask.

  25. If some one wishes expert view regarding running a blog after
    that i suggest him/her to visit this web site, Keep up the pleasant work.

  26. ciao io ho un problema con samba, non riesco a riportarlo allo stato originale con il comando:
    sudo cp -p /etc/samba/smb.conf.orig /etc/samba/smb.conf
    una volta digitato mi dice comando errato ho controllato l’editazione più volte ed è quella giusta com’è possibile? io lo digito in una normale finestra di terminale va bene?

  27. Anonimo Says:

    ciao al comando sudo smbclient -L localhost -U% mi risponde sudo: smbclient: command not found

  28. mi da questo problema all’ultimo passaggio… come risolvo?

    Uso: smbclient [-?EgBVNkPeC] [-?|–help] [–usage] [-R|–name-resolve=NAME-RESOLVE-ORDER] [-M|–message=HOST] [-I|–ip-address=IP] [-E|–stderr] [-L|–list=HOST]
    [-m|–max-protocol=LEVEL] [-T|–tar=IXFqgbNan] [-D|–directory=DIR] [-c|–command=STRING] [-b|–send-buffer=BYTES] [-t|–timeout=SECONDS] [-p|–port=PORT]
    [-g|–grepable] [-B|–browse] [-d|–debuglevel=DEBUGLEVEL] [-s|–configfile=CONFIGFILE] [-l|–log-basename=LOGFILEBASE] [-V|–version] [–option=name=value]
    [-O|–socket-options=SOCKETOPTIONS] [-n|–netbiosname=NETBIOSNAME] [-W|–workgroup=WORKGROUP] [-i|–scope=SCOPE] [-U|–user=USERNAME] [-N|–no-pass] [-k|–kerberos]
    [-A|–authentication-file=FILE] [-S|–signing=on|off|required] [-P|–machine-pass] [-e|–encrypt] [-C|–use-ccache] [–pw-nt-hash] service

  29. ciao !
    ho creato 6 utenti.. ognuno con la sua cartella dedicata. 4 su 6 accedono ma non hanno i permessi di scrittura nella cartella in rete…
    tutti con chmod777 … che prove posso fare ? GRAZIE

  30. Come si fa ad aggiungere a samba (configurato su Linux) un computer Mac in modo che dal Mac possa vedere le cartelle condivise di Linux?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: